ALLHORA, studio interdisciplinare di design, è nato dall’unione di due differenti culture.

I designers, Alvaro Gonzalez Romero e Simona Lacagnina, infondono passione in tutte le loro creazioni. Il design del duo Italo-Spagnolo trae ispirazione dai loro viaggi ed esperienze in giro per il mondo, alla costante ricerca ed esplorazione di nuove tecnologie e concetti per sviluppare linguaggi che aiutino i brands a comunicare e potenziare le loro idee.

I progetti di ALLHORA seguono il giusto equilibrio tra funzionalità e poesia, ricercando nella tradizione e nel contesto culturale un nuovo futuro ibrido.

Alvaro Gonzalez Romero, si laurea nel 2013 in Product Design presso l’Escuela Superior de Diseño de la Rioja. Lo stesso anno vince con il progetto di un apribottiglie il primo premio per il contest “Dinastia Vivanco”. Si trasferisce a Milano nel 2014, qui inizia a lavorare presso diversi studi di Architettura maturando esperienze a livello internazionale. Si specializza come modellatore 3D, renderista e animatore 3D per la comunicazione di progetti legati all’architettura, scenografia, interior e product design. Ha lavorato come sculpting designer presso Shu Digital realizzando grandi scenografie cinematografiche come Games of Thrones, parchi tematici come Ferrari Land, Barcellona o l’opera “Support” per la Biennale di Venezia 2017. Dal 2018 lavora come docente a Contratto presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo per le materie di grafica e 3D modelling.

Simona Lacagnina, Designer eclettica da sempre interessata al design ed amante di tutte le forme d’arte, ha conseguito gli studi in Design tra l’Italia, Spagna ed Inghilterra. Ottiene nel 2016 il Master in Product Design, con il massimo dei voti, presso la NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano, collaborando con lo studio di Stefano Giovannoni e l’azienda Italwin, specializzata in biciclette elettriche a pedalata assistita, con l’azienda Schaerer per il redesign di una macchina da caffè, con Aster Cucine, Bora system e Fontana Arte per il concorso: “Design a kitchen mood” vincendo il primo premio. Nel 2016 inizia la collaborazione con l’azienda Whirlpool per la realizzazione di nuovi concept per i frigoriferi del futuro, lavorando all’interno del GCD group ha progettato diversi elettrodomestici presentati ad Eurocucina 2016. La sua voglia di creare, progettare e realizzare nuove forme d’arte si mescola con i nuovi scenari del design in svariati contesti, nei suoi lavori cerca di approfondire il rapporto tra creazione intellettiva e realizzazione del progetto. I suoi lavori come designer e art director sono stati presentati in diversi eventi internazionali a: Milano, Parigi, Mosca, Abu Dhabi e Dubai. Dal 2018 all’attività di designer affianca quella di docente, insegna presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo Fondamenti di Disegno Informatico e Art Direction. Crede fermamente che la continua innovazione è l’energia che muove il mondo ed è pronta ad adattarsi alle diverse forme ed espressioni del design.